fitoterapia.it
 
articoli e notizie
cerca in base all'uso:
  
Piante officinali principali » DAMIANA
DAMIANA
(Turnera diffusa)

FAMIGLIA: Turneraceae.
damiana


HABITAT: America centro-meridionale e California, specie nei luoghi aridi e soleggiati.
PARTE  USATA: le foglie.
PREPARAZIONI  FARMACEUTICHE CONSIGLIATE: estratto secco nebulizzato, la cui dose giornaliera va da 7 a 10 mg per kg. di peso corporeo, suddivisi in due somministrazioni, una al mattino al risveglio e una a metà pomeriggio.
COMPOSIZIONE  CHIMICA: contiene resine, tannini, polisaccaridi, zuccheri semplici e complessi, gomme e mucillagini. E' presente anche una modesta quantità di olio essenziale ricco di terpeni.
PROPRIETÀ  TERAPEUTICHE: viene tradizionalmente utilizzata come afrodisiaco, per la prevenzione e il trattamento di disturbi sessuali, come tonico e stimolante in caso di affaticamento, di esaurimento psico-fisico e per migliorare il tono dell'umore.
Questa azione sembra dovuta ad una stimolazione diretta dei centri del midollo spinale che controllano l'erezione, l'eiaculazione e la minzione. Infatti può essere utile anche in pazienti con incontinenza urinaria ed è particolarmente indicata nell'impotenza di natura psicogena. Questa azione afrodisiaca è messa in dubbio da alcuni studiosi, soprattutto perchè mancano sperimentazioni serie e controllate al riguardo.
Un gruppo di ratti impotenti riceveva per bocca un estratto fluido di damiana, che ha dimostrato di migliorare la potenza sessuale di questi animali  per quanto riguarda sia la frequenza degli atti sessuali, sia la durata degli stessi e sia l'eiaculazione.

  • Indicazioni principali: impotenza sessuale maschile.
  • Azione prevalente: stimolante sessuale.
  • Altre azioni: tonica psico-fisica.

EFFETTI  COLLATERALI: può provocare nervosismo, irritabilità e peggiorare un'insonnia preesistente. Non va somministrata nelle ore serali.
Può dare vasodilatazione a livello dei vasi sanguigni uterini.
CONTROINDICAZIONI: non utilizzare in gravidanza, durante l’allattamento e nel bambino al di sotto dei 12 anni di età.
INTERAZIONI COI FARMACI: non note.
DATI TOSSICOLOGICI: non disponibili.

BIBLIOGRAFIA.

  1. Bruneton J. Pharmacognosie et phytochimie plantes medicinales. Ed. Lavoisier, Paris, 1993.

  2. Sannia A. Formulario pratico di fitoterapia. Ed. Tecniche nuove, Milano, 1994.

  3. Benigni R., Capra C., Cattorini P.E. Le piante medicinali: chimica, farmacologia e terapia. Ed. Inverni & Della Beffa, Milano, 1962.

  4. Bergeret C., Tetau M. La nuova fitoterapia. Ed. Del Riccio, Firenze, 1983.

  5. Stimulating property of Turnera diffusa and Pfaffia paniculata extracts on the sexual-behavior of male rats. Psychopharmacology (Berl), 143, 15-19, 1999.
 
benessere
conoscere la fitoterapia
alimenti per il benessere
fitocosmesi, la bellezza dalla natura
alimenti per il benessere
articoli scientifici
contatta uno specialista
corsi di fitoterapia
piante officinali




I prodotti di Pharmaelite sono vere e proprie creazioni in costante evoluzione, sottoposte a prove e verifiche scientifiche continue. Lo studio di eccipienti e principi attivi, completamente naturali, si deve combinare a un’elevata velocitÓ di assorbimento, l’indice di penetrabilitÓ, e alla assoluta raffinatezza della base cosmetica.

Per arrivare a questo obiettivo Gian Maria Amatori, creatore dei cosmetici, ha collaborato con esperti in cosmetologia, microbiologia, erboristeria e chirurgia estetica, e sottoposto i propri dossier a personalitÓ super partes, tra cui il noto Lothar Erich Gluderer, e Antonello Sannia (presidente della SocietÓ Italiana di Medicina Naturale).

I cosmetici Pharmaelite sono prodotti in Alta Badia.

Per l'acquisto dei cosmetici Pharmaelite:
www.pharmaelite.it