fitoterapia.it
 
articoli e notizie
Conoscere la fitoterapia » A cosa serve la fitoterapia.
L'apparato respiratorio, approfondimento
Le piante utili all'apparato respiratorio
  • Le cavità nasali, che consentono di aspirare l'aria, di depurarla parzialmente da eventuali frazioni corpuscolate in essa contenute, di riscaldarla e se necessario di umidificarla prima di immetterla nei polmoni. Esse sboccano nella parte iniziale del faringe a livello dell'ugola. Qui si trovano anche le tonsille, che svolgono un'importante attività nei processi immunitari di difesa dell'organismo contro aggressioni esterne. Esse sono frequentemente colpite da infezioni virali e/o batteriche, particolarmente nella stagione fredda.

  • La laringe, che è un condotto avente la funzione di portare l'aria ai bronchi. Essa è chiusa superiormente dalla glottide, che è una specie di valvola che consente il passaggio dell'aria ma non dell'acqua e delle sostanze solide. Un po' più in basso si trovano anche le corde vocali. Nella sua parte inferiore la laringe assume il nome di trachea e si divide infine in due branche, che sono chiamate bronchi, uno per il polmone destro e uno per il polmone sinistro.

  • I bronchi sono dei condotti di calibro via via decrescente, che hanno la funzione di portare l'aria agli alveoli polmonari. Essi hanno la capacità di dilatarsi o di restringersi in seguito ad una varietà di stimoli provenienti dal sistema nervoso centrale, dal sistema nervoso autonomo (simpatico e parasimpatico), da sostanze ormonali e non e da fattori locali principalmente di tipo infiammatorio-irritativo. Essi sono anche capaci di produrre una sostanza filamentosa chiamata secreto bronchiale, che serve per proteggere la mucosa dei bronchi e che viene eliminata con la tosse, ricevendo il nome comune di catarro.

  • I polmoni sono rappresentati essenzialmente dagli alveoli polmonari e dal tessuto interstiziale di sostegno. Gli alveoli polmonari sono il luogo in cui avviene la scambio gassoso tra il sangue venoso proveniente dal cuore e l'aria. Infatti è qui che il sangue venoso cede l'anidride carbonica di cui è ricco e riceve l'ossigeno necessario alla vita dell'organismo, trasformandosi così in sangue arterioso. L'ossigeno viene fissato nei globuli rossi grazie all'emoglobina, che poi lo cederà agli organi periferici che ne hanno bisogno. I polmoni sono avvolti da sottili membrane chiamate pleure, che li proteggono e soprattutto mantengono in essi una pressione positiva, cioè maggiore di quella atmosferica; se ciò non si verificasse la respirazione sarebbe molto difficoltosa o addirittura impossibile. Alcune sostanze volatili, ad esempio gli oli essenziali, vengono eliminati dall'organismo anche attraverso gli scambi gassosi che avvengono negli alveoli polmonari.
 
benessere
conoscere la fitoterapia
alimenti per il benessere
fitocosmesi, la bellezza dalla natura
alimenti per il benessere
articoli scientifici
contatta uno specialista
corsi di fitoterapia
piante officinali




I prodotti di Pharmaelite sono vere e proprie creazioni in costante evoluzione, sottoposte a prove e verifiche scientifiche continue. Lo studio di eccipienti e principi attivi, completamente naturali, si deve combinare a un’elevata velocitÓ di assorbimento, l’indice di penetrabilitÓ, e alla assoluta raffinatezza della base cosmetica.

Per arrivare a questo obiettivo Gian Maria Amatori, creatore dei cosmetici, ha collaborato con esperti in cosmetologia, microbiologia, erboristeria e chirurgia estetica, e sottoposto i propri dossier a personalitÓ super partes, tra cui il noto Lothar Erich Gluderer, e Antonello Sannia (presidente della SocietÓ Italiana di Medicina Naturale).

I cosmetici Pharmaelite sono prodotti in Alta Badia.

Per l'acquisto dei cosmetici Pharmaelite:
www.pharmaelite.it